I colori per ridipingere le pareti

La casa è il proprio nido e deve rappresentare al 100% personalità e gusto. Nello stesso tempo è necessario fare un piccolo studio su quello che rende confortevole e rilassante le varie stanze.

I colori scelti per le pareti sono fondamentali e non rappresentano solamente un determinato gusto ma anche una resa migliore della casa: luminosità, forma e spazio.

Scegliere ed abbinare i colori non è mai facile ed affidarsi solamente all’istinto non è consigliabile; per questo motivo i migliori interior designer non dettano legge ma danno il loro supporto al fine di realizzare qualcosa di unico.

Ridipingere le pareti: come fare

Sembra una cosa facile, da poter decidere ed attuare in poco tempo. Invece no, questa azione è fondamentale e può rendere una casa molto o poco accogliente, fastidiosa oppure rilassante.

Se il gusto personale va sul giallo, non è detto che una parete di questo colore si sposi bene con l’illuminazione della casa e l’arredamento interno.

Il primo step è proprio capire questa tendenza: classico, shabby, tech o moderno?

  • Se l’arredamento è moderno con mobili semplici dalle linee morbide, una grande idea potrebbe essere il verde chiaro, che riprenda il color salvia o facendo un tono su tono con il grigio.
  • Se l’arredamento è moderno ma i toni dell’arredamento verte verso il legno, si potrebbe optare per un turchese caldo, andando verso le sfumature dello smeraldo.
  • Per un gusto più raffinato che esclude i colori moderni e vivaci, si può andare verso la tonalità tortora chiara. In questo caso non si ha un bianco banale ma un colore tenue, classico e sempre molto elegante.
  • Se la casa è “carica” di colori vivaci e moderni, l’opzione ideale è quella di scegliere un colore fermo e non vivace, come il grigio chiaro oppure scuro. Risalta l’arredamento e rende al stanza molto più grande ad occhio nudo.
  • In caso di abitazione piccola, si può ottenere profondità con colori tipo carta da zucchero che danno ampiezza alla stanza, anche alla più ridotta.
  • Amanti dei mobili antichi in legno scuro e pensante? Per risaltarli si può pensare ad una parete completamente rosso scuro. In questo modo si potrà associare l’antico con una nota di moderno.
  • Beige è il colore per la parete che vuole essere in una casa calda ed accogliente, con un arredamento tenue e senza colori vivaci che colpiscano l’occhio. Una vera oasi di relax.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *